Archivi categoria: cultura

Van Gogh torna al cinema

Oltre 130 mila spettatori e più 1 milione 200 mila euro incassati in 3 giorni per Loving Vincent, che verrà riproposto nelle sale lunedì 20 novembre

Affluenza record per Loving Vincent, il primo lungometraggio interamente dipinto su tela che racconta le opere e la vita di Vincent van Gogh. Nei tre giorni di proiezione, 16 – 17 – 18 ottobre, Loving Vincent ha portato nelle sale oltre 130 mila spettatori, con un incasso di oltre 1 milione 200 mila euro, superando persino Blade Runner 2049,  rappresentando il 50% degli incassi totali di tutti i cinema italiani e diventando il film evento più visto di sempre in Italia. Continua a leggere Van Gogh torna al cinema

Annunci

ODISSEE. Diaspore, invasioni, migrazioni, viaggi e pellegrinaggi

A Torino dal 16 novembre 2017, presso Palazzo Madama

 

Palazzo Madama presenta, dal 16 novembre 2017 al 19 febbraio 2018, la mostra Odissee. Diaspore, invasioni, migrazioni, viaggi e pellegrinaggi allestita nella Corte Medievale. Continua a leggere ODISSEE. Diaspore, invasioni, migrazioni, viaggi e pellegrinaggi

LOVING VINCENT, i capolavori di Van Gogh prendono vita al cinema

Esclusivamente il 16, 17 e 18 ottobre, nelle sale italiane il primo lungometraggio interamente dipinto su tela

Uno straordinario incontro tra arte e cinema quello di Loving Vincent, il primo lungometraggio interamente dipinto su tela che racconta le opere e la vita di Vincent Van Gogh, e che sarà nelle sale dei cinema italiani esclusivamente il 16, 17 e 18 ottobre 2017. Continua a leggere LOVING VINCENT, i capolavori di Van Gogh prendono vita al cinema

Catrum Sarnani, il Medioevo che ritorna nel borgo marchigiano

Dal 17 al 19 Agosto 2017, nel centro storico cittadino, botteghe per la vendita di oggettistica medievale e artigiani che eseguano lavori o ricerche araldiche.

Un mercato medievale nel castrum cittadino aperto a tutti coloro che vendano oggettistica medievale e che eseguano lavori di produzione artigiana o ricerche araldiche. Dal 17 al 19 agosto 2017, si terrà la decima edizione di Castrum Sarnani, nel cuore del centro storico di Sarnano, borgo medievale in provincia di Macerata.

Castrum Sarnani02

Castrum Sarnani è organizzata dall’Assaciazione Tamburini del Serafino con lo scopo di riportare il Borgo al suo fascino originario attraverso la cultura, i sapori e le emozioni che hanno caratterizzato l’epoca medievale. I visitatori si ritroveranno catapultati in un viaggio nel tempo, con giullari, ballerini, dame e cavalieri tra ad animare le piazze e i vicoli cittadini, animati da spettacoli di danza e di mangiafuoco, combattimenti di scherma antica, animazione con trampoli e giocoleria

Castrum Sarnani01

Sarà, inoltre, possibile assaporare piatti tipici medievali presso le osterie e taverne, dove gli ospiti saranno serviti secondo le usanze di quei secoli, con un’atmosfera magica e suggestiva. Il visitatore diviene l’abitante di un piccolo villaggio Medioevale attraverso la conversione dell’euro con l’antica moneta coniata appositamente per l’occasione, il cambio del proprio vestito con un costume d’epoca realizzato artigianalmente e l’itinerario degli antichi mestieri. Una festa unica in un luogo unico, che ha il sapore d’altri tempi.

“Castrum Sarnani – Il Medioevo… che ritorna”  trae origine dal “Palio del Serafino”, una delle più antiche rievocazioni storiche delle Marche, rappresentato per la prima volta nel 1965 in occasione del VII centenario del riconoscimento del Comune di Sarnano datato 1265.

Informazioni e programma:

http://www.castrumsarnani.org

http://www.facebook.com/CastrumSarnaniIlMedioevoCheRitorna

castrumsarnani@gmail.com

 

Photo Credits: https://www.facebook.com/CastrumSarnaniIlMedioevoCheRitorna/

Aperitivi nel Giardino delle Delizie del Borgo Medievale

Domenica 6, 20 e 27 agosto 2017, calici d’autore all’ora dell’aperitivo

Fedele alla sua vocazione di far coesistere momenti ludici e di intrattenimento con approfondimenti culturali, il Borgo, anche quest’anno, propone ai suoi visitatori percorsi di conoscenza uniti a performance artistiche e degustazioni enogastronomiche. Continua a leggere Aperitivi nel Giardino delle Delizie del Borgo Medievale

A Lucca la mostra “Davide Martinazzo. Panta Rei”

Le opere dell’artista veneto in mostra nel Lu.C.C.A. Lounge&Underground fino al 21 maggio 2017

Idee che si fanno scrittura, codici comunicativi che si trasformano in piacere visivo ed emotivo. Il mondo di Davide Martinazzo fatto di segni, parole e simboli, prenderà consistenza nella sua mostra personale dal titolo “Panta Rei”, a cura di Matteo Bellenghi e Ilaria Magni, allestita negli spazi espositivi del Lu.C.C.A. Lounge&Underground fino al 21 maggio 2017 (ingresso libero).

Continua a leggere A Lucca la mostra “Davide Martinazzo. Panta Rei”

A Fossano, Caravaggio. La mostra impossibile

Fino al 2 luglio a Fossano la Mostra Impossibile dedicata al grande Caravaggio. Quaranta opere esposte al Castello e al Museo Diocesano.

Il Comune di Fossano, la Rai, in collaborazione con la Diocesi di Fossano e ProgettoMondo Mlal, presentano Caravaggio, La Mostra Impossibile: quaranta capolavori di Michelangelo Merisi, riprodotti con tecnologie d’avanguardia ad altissima definizione, nel rigoroso rispetto delle dimensioni, dei colori e della luce originali. La mostra, allestita nel Castello degli Acaja e nel Museo Diocesano, sarà aperta al pubblico fino al 2 luglio. Continua a leggere A Fossano, Caravaggio. La mostra impossibile

A Bologna, Miró! Sogno e colore

Dall’11 aprile, l’artista catalano in mostra, trasgressivo, anticonformista e selvaggio

Trasgressivo, anticonformista e selvaggio, l’artista catalano per tutta la vita ha affiancato alla sua anima più contemplativa una poetica unica tra sogno e colore, così da sfuggire alla banalità e al convenzionalismo, dando vita a un linguaggio artistico universale ma allo stesso tempo unico e personale. Continua a leggere A Bologna, Miró! Sogno e colore

GIADE CINESI. L’arte rivelata dalla scienza

Al MAO Museo d’Arte Orientale, l’esposizione realizzata in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino

Al primo piano di Palazzo Mazzonis, vengono esposte per la prima volta 14 giade cinesi che si collocano stilisticamente in un arco cronologico che va dal Neolitico al XVI secolo. Dalla pluriennale collaborazione tra il MAO e i dipartimenti scientifici dell’Università di Torino, nel 2016 è nato il progetto di approfondimento storico-artistico e di diagnostica non invasiva di un gruppo di giade cinesi in possesso del Museo.
Continua a leggere GIADE CINESI. L’arte rivelata dalla scienza

A Torino La Stampa fotografa un’epoca

A Palazzo Madama scatti che raccontano 150 anni della nostra storia

In occasione del 150° anniversario dalla nascita del quotidiano, fino al 22 maggio 2017 Palazzo Madama ospita la mostra “La Stampa fotografa un’epoca”, che documenta con quasi 500 fotografie la nascita e l’evoluzione del quotidiano nazionale nato a Torino che dal 1867 ha saputo accompagnare i propri lettori in un viaggio con gli occhi aperti sul mondo e la mente rivolta al futuro, mantenendo al contempo uno strettissimo legame con il proprio territorio. Continua a leggere A Torino La Stampa fotografa un’epoca