Archivi tag: Usa

A Fregene come negli States: serata a stelle e strisce a S Club, per la Festa dell’Indipendenza USA

Il “Locale Macchina del Tempo” di Fregene propone una serata in perfetto stile a stelle e strisce nel giorno della Festa dell’Indipendenza degli USA

Fourth of July”, un viaggio attraverso le tradizioni degli Stati Uniti d’America, per celebrare una delle festività più care ai suoi cittadini. Martedì 4 luglio, dalle ore 19:00, S club – Spirits & Soul Food, in Via Castellammare, 42b, a Fregene, propone una serata in perfetto stile a stelle e strisce, per celebrare il Giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti d’America dal Regno di Gran Bretagna. Continua a leggere A Fregene come negli States: serata a stelle e strisce a S Club, per la Festa dell’Indipendenza USA

Marilyn Monroe. Attrice, Diva, Icona

A Torino, incontro a tre voci in occasione della mostra “Marilyn Monroe. La donna oltre il mito”

In occasione della mostra “Marilyn Monroe. La donna oltre il mito”, Palazzo Madama propone un ricco calendario di incontri dedicati alla leggendaria star di Hollywood. Continua a leggere Marilyn Monroe. Attrice, Diva, Icona

Facebook testa in America un motore di ricerca interno al social per condividere con gli amici i link a diversi contenuti

“Instant Articles”, la nuova rivoluzione di Zuckerberg

Un motore di ricerca interno per le notizie e altri contenuti online da condividere coi propri amici: lo sta testando Facebook negli Stati Uniti su una cerchia ristretta di utenti iOS (Apple). Gli iscritti al social network, come riportato dal blog TechCrunch, possono inviare ai propri contatti il link a un contenuto letto sul social attraverso un pulsante ad hoc, esattamente come si fa per una foto o un luogo.

Basterà fare una ricerca così come si fa su motori come Google. La funzione, che si chiama “Aggiungi un link”, dopo la ricerca online interna alla piattaforma social restituirà un elenco di contenuti che sarà possibile allegare al proprio post e mostrare a tutti gli amici. “Stiamo testando un nuovo modo di aggiungere un link ai post o ai commenti”, spiega l’azienda al blog TechCrunch. Facebook aggiunge anche di aver indicizzato qualcosa come mille miliardi di post (contenenti link) per consentire la ricerca agli utenti. Una sorta di motore interno che tiene quindi conto delle condivisioni degli utenti, informazioni che Google non ha. Si tratta dell’ultima sperimentazione editoriale a cui Facebook sta lavorando. Pochi giorni fa l’annuncio dell’accordo con alcune importanti testate giornalistiche, come il New York Times e National Geographic, per pubblicare contenuti giornalistici sulla piattaforma in cambio dei ricavi pubblicitari.

La novità, secondo indiscrezioni del Wall Street Journal, sarebbe in arrivo entro la fine del mese. Il servizio si chiamerà “Instant Articles” e permetterà al miliardo e passa di utenti della piattaforma di leggere notizie di qualità senza lasciare il ‘social’.

Presto anche in Europa e USA, Haamble, l’app, vincitrice di AppCampus e incubata nel programma BizSpark

Un’app interamente italiana che ha registrato oltre 60.000 downloads in due mesi, utile per le aziende interessate ad attività di proximity marketing

 

Haamble si appresta a raggiungere molti dei paesi considerati molto più aggiornati del nostro in questo settore.  L’app, realizzata da un’idea del CEO dell’azienda Massimo Ciaglia, con la collaborazione di un team interamente italiano, ha già convinto gli utenti del nostro paese, totalizzando in soli due mesi oltre 60.000 downloads, e si appresta ad essere lanciata sul mercato europeo e su quello statunitense.

Haamble è il primo urban social network a livello worldwide, che consente di connettere gli utenti, fornendo servizi di socializzazione e geomarketing, con caratteristiche uniche. Un’app particolarmente innovativa e al tempo stesso semplice da usare, tanto da aver vinto il premio come miglior UX nell’ambito del contest europeo AppCampus, promosso da Microsoft, che ha poi deciso di incubare l’app all’interno del suo programma di accelerazione BizSpark, nato per sostenere lo sviluppo delle start up più promettenti. Sarà presente anche in Expo 2015 per fornire servizi ai visitatori dentro la manifestazione e nel loro tempo libero al di fuori.

Le potenzialità di Haamble non sono sfuggite neanche ad importanti esponenti della finanza italiana, tanto che due fondi di investimento hanno chiesto ed ottenuto di entrare nel capitale. Haamble, infatti, consente anche lo sviluppo di attività di proximity marketing. Attraverso l’app è possibile indirizzare contenuti a tutti gli utenti di una determinata età e sesso presenti in un determinato momento in luoghi ben precisi (palestre, centri sportivi, etc..). Ogni utente è geolocalizzato e la sua posizione è visibile su un radar insieme ai luoghi e agli altri utenti più vicini a lui in quel momento.